Articles

Avviso sulle soglie procedurali e l’elenco delle autorità pubbliche centrali nella legge dell’ordine pubblico (1)

I. – soglie procedurali formalizzate per gli appalti pubblici: le soglie di cui all’articolo 42 dell’ordinanza n. 2015-899 del 23 luglio 2015 sugli appalti pubblici sono:

Poteri contrattuali
Forniture e servizi:
a) Autorità pubbliche centrali tranne in caso di c) 144 000 € HT
(b) altre autorità contrattuali 221 000 € HT
(c) Forniture delle autorità pubbliche centrali nel settore della difesa per i prodotti diversi da quelli elencati nell’appendice 4 dell’Appendice I dell’offerta dell’Unione. Europeo per l’accordo di appalto del governo (2) 221 000 € HT
5 548 000 € HT
Entità edilizia
Fornitura s e servizi 443 000 € ht
5 548 000 € HT
Difesa pubblica o mercatini di sicurezza
Forniture e servizi 443 000 € HT
5 548 000 € HT

II. – soglia applicabile ai contratti di concessione ai sensi dell’articolo 9 dell’articolo 9 del decreto n. 2016-86 del 1 ° febbraio 2016 sui contratti di concessione: la soglia di cui al 1 ° articolo 9 del decreto n ° 2016- 86 del 1 ° febbraio 2016 relativa a ai contratti di concessione è di € 5.548.000.
(III). – Elenco delle autorità pubbliche centrali: le autorità pubbliche centrali di cui all’articolo 31, I dell’articolo 70, all’articolo 72 e al II dell’articolo 83 del decreto n. 2016-360, 25 marzo 2016 sugli appalti pubblici sono i seguenti (3) : (1) Lo stato, ad eccezione delle istituzioni nel servizio sanitario dell’esercito;
(2) Istituzioni pubbliche dell’altro Stato che quelle con un carattere industriale e commerciale, ad eccezione delle strutture sanitarie pubbliche;
(3) Autorità amministrative indipendenti con personalità giuridica;
4 ° La Caisse des Dépôts ET consegna;
5 ° L’ordine nazionale della Legione d’onore;
6 ° L’Unione dei gruppi di acquisto pubblico (UGAP) ;
7 ° La Fondazione Carnegie;
8 ° La Singer-Polignac Foundation.
IV. – La presente opinione è applicabile in tutta la Repubblica.
per la sua applicazione in Nuova Caledonia, Polinesia francese e nelle Isole Wallis e Futuna, gli importi espressi in euro sono applicabili al loro contro-valore in valuta locale.

(1) Il presente parere è effettuato in conformità con:

– Direttiva 2009/81 / CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 13 luglio 2009 relativo al coordinamento delle procedure di approvvigionamento di determinati contratti per lavori, forniture e servizi con le autorità aggiudicatrici o le entità aggiudicatrici nei settori della difesa e della sicurezza e che modifica la direttiva 2004/17 / CE e 2004/18 / CE;
– il 2014/23 / Direttiva UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 sull’assegnazione dei contratti di concessione;
– Direttiva 2014/24 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014 sugli appalti pubblici e abrogati Direttiva 2004/18 / CE;
– Lo dica Ciè 2014/25 / UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, relativo agli appalti mediante entità che operano nel settore dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali e che abroga la direttiva 2004/17 / CE.

(2) L’allegato 4 Punto 3 dell’offerta dell’Unione europea nell’ambito dell’Accordo di appalto pubblico rivisto è disponibile sul sito web dell’Organizzazione mondiale del commercio (https://www.wto.org/french/tratop_f/gproc_f/gproc_f.htm).
(3) Le autorità che succedono a quelle coperte da questa lista, mediante il cambiamento del nome, per fusione o per assorbimento, sono considerate autorità pubbliche centrali ai sensi degli stessi articoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *