Articles

Battezzato Amitian, un nuovo cavo sottomarino collegherà la Francia agli Stati Uniti e alla Gran Bretagna

La costruzione di questo gigantesco progetto lanciato da Facebook, è stato affidato alle reti sottomarine alcatel francese. La sua messa in servizio è prevista per i primi 2022.

di Le Figaro con AFP

Pubblicato il 08/02/2021 alle 12:45, aggiornato il 08/02/2021 alle 12:59

Orange possederà il cavo presente nelle acque territoriali francesi.
Orange possederà il cavo presente in Le acque territoriali francesi. Regis Duvignau / Reuters

Un nuovo cavo submarino transatlantico che collega la Francia agli Stati Uniti e alla Gran Bretagna, in collaborazione con gruppi statunitensi Facebook e British Vodafone, arriverà Presto su una spiaggia vicino a Bordeaux (Southwestern France), ha annunciato il lunedì all’operatore di telecomunicazioni arancioni francese.

“Leggi anche – la nuova geopolitica dei cavi sotto-marine

Questo contenuto non è accessibile.
Per accedervi, clicca qui

chiamato “Amitian”, questa rete di cavi in fibra ottica misura un totale di 6.800 km a lungo e la sua messa in servizio è pianificata al primo 2022. La costruzione di questo gigantesco progetto, stimato a 250 milioni di euro, è stato affidato alle reti specializzate in inglese Alcatel Sottomarine, una controllata di Nokia Finlandese.

Connessione tra Il Massachusetts, il porge e il Bude

l’arrivo sulle costole francesi, posticipata a r Aison delle cattive condizioni meteorologiche, sarà efficace nei “prossimi giorni”, afferma Arancione. Fornirà una connessione tra lo stato del Massachusetts (Stati Uniti), il porge (Francia, vicino a Bordeaux) e il Bude (Inghilterra).

“nel contesto dell’esplosione del traffico internazionale, l’arrivo di Queste nuove generazioni di cavi sottomarini più efficienti e date le questioni strategiche e la sovranità nazionale relative ai cavi sottomarini, l’arancione deve continuare (…) per sviluppare le sue infrastrutture per collegare la Francia ad altri continenti “, afferma Jean-Luc Vuillemin, direttore di Reti internazionali arancioni.

progetto avviato da Facebook

Orange possederà il cavo presente in acque territoriali francesi. Lo stesso per Vodafone in inglese. Questo progetto lanciato da Facebook sembra quello ottenuto con il Gigante Google American, con la co-realizzazione del cavo sottomarino transatlantico chiamato “Dunant”, la cui sezione di arrivo si è stabilita a Vendée (ovest) nel marzo 2020.

L’installazione e il funzionamento dei cavi sottomarini, attraverso il quale quasi tutto il traffico globale Internet, è stato a lungo il preservativo dei grandi operatori di telecomunicazioni riuniti in consorzi. Ma i giganti di Internet – Google, Facebook, Microsoft – diventa i nuovi costruttori a causa dell’esplosione dei flussi di dati tra Europa e Stati Uniti.

Facebook sta andando anche Facebook. Co-build, con un consorzio di telecomunicazioni Aziende, cavo sottomarino di 37.000 km, battezzato “2AFrica”, tutto intorno Africa per migliorare l’accesso a Internet da questo continente e il Medio Oriente. Questo cavo, uno dei più lunghi del mondo, collegherà l’Europa occidentale al Medio Oriente e ai 16 paesi africani, attraversando il Mediterraneo, il Mar Rosso, il Golfo di Aden, la costa africana dell’Oceano Indiano fino a Capo del Bene Spero, alzare l’Oceano Atlantico fino alla Gran Bretagna. La messa in servizio di questo è pianificata nel 2023 o nel 2024.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *