Articles

CHACALTAYA (Italiano)


Skimodifier

/ div>

Skill Skill Chacaltaya a 5.395 metri sul livello del mare.

La pista di sci alpina più alta del mondo era su un ghiacciaio vicino a questo picco di montagna. A causa dell’altezza estrema e delle condizioni climatiche molto difficili, era solo allegro durante l’estate estiva, da dicembre a febbraio. Questa traccia è stata chiusa dalla fine del ventesimo secolo a causa della scomparsa del ghiacciaio di anno in anno. L’antico e rudimentale Ford Motor Telescary Serving Questa singola traccia è anche smantellata.

Un documentario sul custode del rifugio del rifugio di colui che è stato il primo sentiero sciistico in Sud America è stato diretto da Pieter Van Ecke.

AsceptionModifier

Questa montagna è a solo un’ora di auto da La Paz. In poche decine di minuti, possiamo quindi scalare facilmente l’ultima cresta e accedere ad una grande parte della Royal Cordillera, tra cui Nevado Ilimani, Huayna Potosí e Condiri. Si può anche osservare il Boliviano Altiplano e il Lago Titicaca. I giorni di buona visibilità, possiamo vedere le nuvole che coprono la Yunga (parte amazzonica della Bolivia), così come, in lontananza, i vulcani Nevado Sajama (Highlight of Bolivia), Parinacota e Pomererape.

Il 1 ° novembre 1953, Jacques Cornet e Henri Lochon hanno portato a Citroën 2 CV nella parte superiore del chacaltaya.

ricercatore di ricerca scientifica

chacaltaya osservatorio.

vista della costruzione principale dell’osservatorio di chacaltaya.

È anche su questa montagna, più di 5.200 m di altitudine, che si trova il laboratorio di fisica della particella più alta (Observatorio de Física Cósmica) ,,,

L’Osservatorio di Chacaltaya Avrebbe iniziato le sue attività come una stazione meteorologica nel 1942.

Dal 2011, il più alto osservatorio di aerosol e gas ha iniziato le sue operazioni in mutuazzare l’edificio dedicato alle osservazioni cosmiche. La gabbia della stazione di Chacaltaya contribuisce alla ricerca climatica globale fornendo dati alla comunità scientifica internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *