Articles

Charles Francis Richter (Italiano)

Charles Francis Richter è nato il 26 aprile 1900 vicino a Hamilton, a Butler County (Ohio). Mentre i suoi genitori divorziarono, viene mandato a vivere con suo nonno che si è trasferito con la sua famiglia a Los Angeles, in California, mentre aveva solo nove anni. Suo nonno lo manda in una scuola preparatoria associata all’Università del sud della California. Si è laureato alla fisica nel 1920 presso la Stanford University prima di ottenere il suo dottorato nella fisica teorica del California Institute of Technology (Caltech) nel 1928. Lo stesso anno ha incontrato il marchio Lillian. È in questo momento che inizia a partecipare a un interesse per il sismologia. Dopo aver ottenuto il diploma di Caltech, è offerto di condurre un laboratorio di sismologia a Pasadena, in California.

Ha pubblicato nel 1935 il suo lavoro su ciò che sarà nominato la scala Richter, il che consente di stimare l’energia rilasciata da un terremoto. Prima di questo lavoro, l’unico modo per valutare l’importanza di un terremoto era usare la scala Mercalli stabilita nel 1902, che si basa sul danno a persone ed edifici. Tuttavia, la scala utilizzata è rimasta semi-empirica poiché dipendeva dagli strumenti di misura ed è stato applicabile solo localmente. È stato sostituito da per le scale di grandezza che misurano il momento sismico, vale a dire l’energia rilasciata da un terremoto. Queste scale sono più precise, più rigorose e sono applicabili in tutto il mondo.

Charles Francis Richter ha trascorso la maggior parte della sua vita professionale presso il California Institute of Technology (Caltech), diventando un professore di sismologia nel 1952. Continua la ricerca e l’insegnamento allo stesso tempo prima di ritirarsi nel 1970. 30 settembre 1985, morì a Pasadena, in California, insufficienza cardiaca congestizia all’età di 85 anni. La sua moglie Brand Lilian è nata nel 1899 e deceduta nel 1972. Era anche ateo e naturista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *