Articles

Covid-19: “Gel” delle regole relative alla compensazione

Strette strette per evitare, dichiarare il suo datore di lavoro o le sue scuole un ritorno da una zona di rischio … conosciamo i comportamenti preventivi di adottare ma quali sono le vere regole in caso di sospetto? #BaslesMasque

Un decreto inosservato per quanto riguarda il basso numero di casi in Francia al momento della pubblicazione (6 casi) soddisfa tutti questi problemi. Infatti, il decreto del n ° 2020-73 del 31 gennaio 2020 pubblicato presso la GU del 1 ° febbraio 2020, integrata da una circolare di assicurazione sanitaria1 regolamentare le condizioni finanziarie per la gestione delle persone assicurate poste isolate. Queste misure sono state semplificate seguendo l’indirizzo presidenziale del 12 marzo 2020.

Supporto per assicurazione sanitaria

Le persone assicurate soggette a una “misurazione dell’isolamento, dello sfratto o della manutenzione della casa e in L’impossibilità di lavorare può beneficiare di questo arresto del lavoro “, indennità di assicurazione sanitaria giornaliera (IJSS). Questi saranno valutati dal primo giorno di arresto e pagato per un periodo massimo di 20 giorni.

Come promemoria, la quantità dell’indennità giornaliera è di circa il 50% del reddito giornaliero dell’assicurato, in alto a 1.8 SMIC.

Con situazioni eccezionali, misure eccezionali come deroga, il periodo di carenza di 3 giorni (sicurezza sociale) e / o 7 giorni (datore di lavoro) applicato al cosiddetto “classico” foglie malate, non è qui. Gli IJS sono dovuti dal primo giorno.
Allo stesso modo le condizioni normalmente richieste per l’apertura dei diritti al risarcimento da parte dei fondi di assicurazione sanitaria primaria (CPAM) tale da aver lavorato almeno 150 ore durante i 3 mesi precedenti la sosta della malattia, non si applicano.

Un interruzione di lavoro specifico

L’interruzione del lavoro è stabilita dal fondo di assicurazione sanitaria le cui assicurate dipendono o, se del caso, da parte del consiglio del Fondo nazionale di assicurazione sanitaria e La Caisse Central Caisse della mutualità sociale agricola che lo trasmette senza indugio al datore di lavoro dell’assicurato.

Si tratta di una misura dispregiativa rivolta a persone non diagnosticate positive, ma vincolate all’isolamento. L’avviso di giudizio sul lavoro in questione non è quindi quello rilasciato dal suo medico o dalle sue emergenze dell’ospedale.

Beneficiari del dispositivo

Il dispositivo si applica alle persone con un avviso di giudizio emesso Nell’ambito di una misura di rimozione relativa al coronavirus perché:

  • essendo stato a contatto con una persona malata del Coronavirus,
  • o avendo soggiornato in un’area corrispondente a una delle case epidemiche del Coronavirus.

I beneficiari sono:

  • assicurati esercitando un’attività professionale;
  • assicurato persone in una disoccupazione di indennizzo;
  • Assicurato che soddisfano le condizioni di residenza e residenza sul territorio, sotto un piano di assicurazione sanitaria francese e beneficiando della “giusta manutenzione”.

Come ottenere l’avviso di arresto del lavoro specifico?

Per ottenere questa fermata, non dovrebbe andare dal suo medico in ospedale . In termini concreti, l’Autorità sanitaria regionale (ARS) informa la persona assicurata che l’assicurazione sanitaria lo contatterà per prendere in carico l’emissione di un interruzione di lavoro. L’assicurazione sanitaria sequenterà quindi il requisito di interruzione del lavoro e informerà il datore di lavoro. Il datore di lavoro dovrà quindi ricevere queste informazioni, realizzare la dichiarazione sociale dell’evento che attiverà il pagamento delle indennità giornaliere.

Situazione dei genitori costretti a mantenere i propri figli a seguire la chiusura delle istituzioni educative

La procedura per ottenere un avviso di interruzione del lavoro è aperto anche ai genitori di bambini di età inferiore ai 16 anni, obbligato a rimanere a casa. Se il dipendente soddisfa i requisiti (contenimento del bambino, nessuna possibilità di telecompilazione …), su una semplice dichiarazione del datore di lavoro, è possibile ottenere un avviso di lavoro di lavoro direttamente emesso dall’assicurazione sanitaria. Questa facoltà dispregiativa è soggetta a 4 condizioni:

  • Il bambino deve avere meno di 16 anni il giorno del work stoppage;
  • il bambino deve essere educato o accolto in uno stabilimento chiuso o risiedere in una zona di circolazione del virus e sono stati oggetto di una misura della lontananza, sebbene sia educato al di fuori di questa zona;
  • il dipendente deve attestarsi ad essere l’unico genitore (o titolare dell’autorità genitoriale) per beneficiare di un interruzione di lavoro per questo motivo.Solo un genitore può beneficiare della fermata specifica;
  • la fermata del lavoro deve essere l’unica soluzione possibile. Il dipendente deve in particolare essere in una situazione che non consente l’istituzione del telelavoro.

Se tutte queste condizioni sono soddisfatte, il datore di lavoro dichiara direttamente all’assicurazione sanitaria, i dipendenti da collocare e indennizzato per questo motivo, tramite una forma. Successivamente riceverà conferma della sua richiesta. Se la richiesta è accettata, il datore di lavoro procede di solito all’evento DSN (stop per malattia) per attivare l’indennizzo della “malattia”.

L’assicurazione sanitaria specifica finora che la durata del workpage sarà uguale a 14 giorni al massimo. Dall’indirizzo presidenziale, c’è stata la questione di questa durata da quando le scuole sono ora chiuse fino a qualsiasi ulteriore avviso.

Durata del dispositivo

Al momento in cui scriviamo, il dispositivo viene eseguito fino ad aprile 30, 2020.

Piccoli promemoria

Datori di lavoro

È richiesto da un obbligo di sicurezza nei confronti dei propri dipendenti. È quindi necessario ricordare internamente via e-mail o vista, gesti e comportamenti da adottare di fronte a questa epidemia. La comunicazione fatta nei media non ti esenta in alcun modo.

Nella misura possibile, è anche necessario apportare ogni sforzo per prevenire qualsiasi rischio di propagazione all’interno della propria azienda (fornitura di gel idroalcolico, promuovere Il telelavoro dei dipendenti domiciliato vicino a un cluster (casa contaminazione), la limitazione delle riunioni a un alto numero di partecipanti, ecc.).

Qualsiasi datore di lavoro che decide sul proprio leader per rifiutare l’accesso alla società con un dipendente eventualmente Carrier del virus, senza avere la prova, e oltre a qualsiasi misura relativa al telelavoro, deve mantenere la remunerazione del telecommuter.

Dipendenti

I dipendenti sono invitati a riferire al loro datore di lavoro ( Se possibile per telefono) qualsiasi ritorno del soggiorno di un’area di rischio (focus epidemico straniero, weekend passato in una delle città francesi fortemente colpita …).

In caso di sintomi (in particolare la febbre alta) , è importante Dopo aver contattato il datore di lavoro con quest’ultimo in modo che possa valutare il numero di dipendenti che sono stati in contatto con il paziente all’interno dell’azienda. Quest’ultimo deve quindi comunicare sul potenziale rischio di contaminazione se il caso è dimostrato.

Disoccupazione parziale, contributi differali …

altre misure eccezionali sono attualmente in corso Stato per aiutare le aziende la cui attività economica è influenzata dal Covid-19. Aspettiamo decreti di applicazione che dovrebbero essere pubblicati nei prossimi giorni.

Disoccupazione parziale

Attuazione semplificata e supporto per il 100% (invece) del 70% in vigore) del 70% in vigore) del 70% in vigore) del 70% ore di disoccupazione parziale.

Relazione dei contributi

Non è necessaria la prova, è possibile richiedere il rinvio delle tue prossime scadenze. Attenzione, è un rinvio e non una cancellazione. Ad oggi, il datore di lavoro è appropriato per richiedere il sito Web dell’URSSAF (intestazione: scambio con il mio USSRAF) per i contributi di sicurezza sociale e i campioni di assistente. Nessun chiarimento d’altra parte per il pensionamento e i contributi previdenziali oi contributi relativi alla professione, come il CNBF.

da leggere anche: “Covid-19 & Indipendente: quando l’Urssaf mobilita “

info info covid-19

soggiorno informato dalla consultazione delle ultime notizie fiscali e informazioni sociali su Le nostre informazioni dedicate rinfrescate come eventi e annunci del governo >> qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *