Articles

Fusillade in Messico: 14 morti e 20 feriti

Il massacro ha commesso sabato in una festa di famiglia a Ciudad Juarez, la città più assassina del Messico, ha fatto 14 morti e 20 feriti, secondo un nuovo equilibrio foglio confermato domenica dalle autorità.

Il bilancio è rotolato dopo la morte di due feriti in ospedale, ha detto la stampa dello stato dello stato di Chihuahua dove Ciudad Juarez, città 1,3 milioni di abitanti al Bordo americano del Texas, di fronte a El Paso, è sanguinante dalla “guerra” dei cartelli del farmaco.

Gli assassini, che hanno tirato indiscriminatamente sulle persone. Chi ha partecipato alla festa, nel modo dei GUILS dei cartelli del farmaco, sarebbe stato alla ricerca di un trafficante di una band rivale, secondo fonti vicine al sondaggio, non ufficialmente confermato.

“Finire con loro”, gridò uno di Lo sconosciuto affamato che è scoppiato nel mezzo della notte, armato di fucili d’assalto, nel partito organizzato per un Anni Versaire, ha testimoniato uno dei sopravvissuti.

Le riprese sono durate cinque minuti, gli assassini erano insulti giovani e gridrati tirando, secondo altri testimoni.

Gli assassini “sono arrivati a bordo di diversi 4×4 e ha iniziato a sparare nel mucchio, “ha confermato un poliziotto su AFP.

Sono arrivati in sette auto, secondo ai vicini. Altri membri del gruppo sono stati pubblicati in due veicoli presso il crocevia più vicino.

Diversi massacri di questo tipo sono stati registrati negli ultimi mesi nel Messico settentrionale, al confine degli Stati Uniti, dove i cartelli sono per il controllo del traffico di droga e la fornitura del mercato statunitense, il principale cliente del mondo per cocaina.

L’ultima uccisione è salita lo scorso luglio a Torreon, in una vicina regione settentrionale., Vicino al confine e un massacro simile aveva già avuto Sono stati quindici morti lo scorso febbraio a Ciudad Juarez, in un partito di scuola superiore.

In tutto il Messico, la “guerra del cartello” per il controllo del farmaco trafficato € 28.000 sotto la presidenza di Felipe Calderon, è arrivato al potere Nel dicembre 2006 tra conti e scontri con la polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *