Articles

Handicap: i canali promettono più visibilità su TV

I leader dei principali supporti audiovisivi firmati il 3 dicembre 2019, con il primo ministro Edouard Philippe, una charter sviluppata dal CSA (Consiglio superiore audiovisivo) di che si impegnano a rendere il problema della disabilità più visibile sulle loro antenne.

Molti firmatari

I firmatari – in particolare TF1, Francia Télévisions, M6, Radio France, il Canale + Group, NRJ e Nextradio- funzionerà per “dare alle persone con disabilità per parlare di altri argomenti che disabilità” (o per mettere in scena caratteri di fiction con disabilità, senza ridurli alla loro disabilità), o per “presentare la disabilità positivamente (…) e Non solo compassionevole “. Per raggiungere questo obiettivo, i canali si impegnano a “creare ponti” tra di loro, ispirare reciprocamente le loro migliori pratiche. Una piattaforma elettronica condivisa includerà le “parole giuste” da usare, per evitare goffaggine o pregiudizi.

Responsabilità sociali

“I media audiovisivi hanno responsabilità sociali, compresa la giusta rappresentazione del francese La società e la sua diversità “, ha dichiarato il presidente della CSA Roch-Olivier, alla cerimonia firmata. Nel suo ultimo barometro di diversità, pubblicato nel gennaio 2019, la CSA ha ritenuto che solo lo 0,7% delle persone che appaiono sugli schermi televisivi c’erano un handicap (articolo in connessione di seguito). Con questa carta, “vorrei vedere rapidamente la differenza”, ha annunciato Edouard Philippe, accanto a diversi ministri presenti per partecipare al terzo comitato intermedio della disabilità (articolo in relazione). “Assumi questa responsabilità mostrare e tradurre la società in cui siamo, e quello che vogliamo costruire”, ha aggiunto per i modelli di catena. Le intenzioni saranno seguite dall’effetto? Per il momento, il secondo ha lasciato la stanza, subito dopo la firma senza ascoltare la Parola del popolo interessato, questi “bei esseri” che erano oggetto di una mostra al Museo dell’uomo (articolo in connessione qui. Sotto) , a Parigi, inaugurato quella notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *