Articles

Il romanziere – regolarizzare la tassazione dell’alloggiamento, la tassa di affitto (CFPB)

il contributo del terreno delle proprietà costruite: qualsiasi edificio (qualsiasi edificio) è soggetto, per decreto; Per definizione una tassazione diretta dell’alloggiamento. Sarebbe tempo, la prevenzione richiede, che una certa tendenza a voler indicizzare sull’inflazione, e decidere in qualsiasi momento di eccessiva, abusivo, immutabile aumenti o tasse sproporzionate: data la stabilità. (Altrimenti il declino) dei prezzi a lungo termine Da richiedere nel settore immobiliare che, già in crisi, problematico, mancanza di una politica nazionale, municipale o comunale. Visto anche le irregolarità qui sotto. Il decreto in questione: Decreto del 5 aprile 1979 (monitor # 32a del 19 aprile 1979) modificato da: il decreto del 23 dicembre 1981 (monitor n. 2 del 7 gennaio 1982) su: il contributo della terra delle proprietà costruite (CFPB) Comunemente chiamato tassa di noleggio.au 5 ° recital e all’articolo 38, monitor # 32a, il Decreto stabilisce: considerando che i decreti del 14 settembre 1964 e il 4 novembre 1974 dovrebbero essere abrogati e sostituirli con nuove disposizioni in conformità con i requisiti di Sviluppo economico … Questo decreto abroga … Con l’abrogazione definitiva in particolare dell’articolo 7 del presente decreto del 7 novembre, la tassa aggiuntiva del 10% è stata abolita, ma la sua percezione fino ad oggi continua, infatti illegale: il 10% sulla quantità principale del CFPB. Deve essere risolto senza indugio. Ma quando e quanto la riparazione di questa ingiustizia, oggi il debito di stato nei confronti dei contribuenti del CFPB? All’articolo 2, la Ten (10) tassa del tasso compresa dal 6% al 15% del valore annuale del noleggio o del preventivo, definisce dieci (10) Fette imponibili con figure largamente dallustrate di affitti mensili da 200 g a 1800 g. Quindi surrogato, causa la massima tassazione del 15% a tutti gli attuali livelli di affitto. Merita di essere, in tutta obiettività, equità e giustizia, semplificata, standardizzata o resa proporzionale ai tassi medi compresi tra il 6 e il 15%, vale a dire al 10% (massimo). Se l’adozione immediata di questa misura non riceve una ricezione favorevole? (Il caso della barra dei tassi di contribuzione di ONA in relazione agli attuali livelli di retribuzione è simile). Nel caso di un edificio senza equipaggio, occupato dal suo proprietario e avendo sofferto o modificato o espandere o espandere la ricostruzione, la sezione 16 sul La revisione delle stime antiche prevede il rischio inaccettabile di una rivalutazione verso l’alto ogni 3 anni (incoraggiando un aumento ogni 3 anni anche il costo degli affitti), la periodicità per cambiare da reimpostare a 5, a 10 anni o anche di più, dati i 4 anni di mandato di un Consiglio municipale, data la ricerca della stabilità (se non è un calo) dei prezzi a lungo termine nel settore immobiliare (in particolare la famiglia). “Un buon spirito dell’articolo 19 del presente Decreto del CFPB del 1979, che stabilisce il noleggio annuale Stima dell’edificio occupata dal suo proprietario al 3% del valore venale (1/4% al mese), al contrario di cui all’articolo 6 della legge del 19 luglio del 1961, illustrato, il massimo del valore legale del valore di locati Proprietà annuale in affitto, al 12% del valore venale (1% al mese). Il CFPB è quindi ridotto e 4 volte più basso in caso di uso familiare piuttosto che proprietà in affitto dal suo proprietario. Un aspetto positivo sociale finora nascosto o ignorato e mai divulgato dallo stato, né dall’agente fiscale. “Con l’opinione pubblicata nei media di stampa, la filiale fiscale (DGI), citando, seguendo l’eccessivo aumento del costo degli affitti osservati in tutto il paese, è stato il dovere di ricordare ai proprietari e agli inquilini una fornitura formale dell’articolo 4 del Legge del 19 luglio 1961 sul costo degli affitti: qualsiasi aumento di affitto è vietato anche in caso di un cambio di inquilino. Corollaire obbligato: sono illegali tutte le revisioni su un aumento di un preventivo o valore di noleggio e valore di noleggio, quindi qualsiasi aumento del CFPB (Naturalmente finché l’edificio non subisce alcuna modifica, nessuna aggiunta, nessuna espansione, nessuna ricostruzione). In caso di rivalutazione delle proprietà non riscaldate, occupate dal proprio proprietario, quest’ultima illegittimità è aggravata. Molti abusi già commessi in questo direzione, ma che il potere esecutivo centrale dovrebbe correggere, o correggere; essere del suo dovere di proteggere i cittadini in generale, i proprietari o gli investitori La terra in particolare, contro qualsiasi eccesso del potere municipale o comune, e per rassicurarli o per la fiducia da parte delle versioni pubblicate almeno ogni anno che ricordano alcune disposizioni giuridiche o istruzioni volte ad esempio: la violazione del diritto di proprietà, La spoliazione, alcuni aumenti illegali di noleggio delle tasse di affitto, ecc.Altre osservazioni: stabilite dal decreto (1979), la tassa reale municipale basata sull’affitto o la tassa di noleggio comunale della CFPB, può essere stabilita solo per legge “, ha dichiarato l’articolo 218 della nostra Costituzione (1987). Decreto che risale a un’epoca dittatoriale e non democratica ritenuta in cui la funzione del sindaco non era nemmeno elettiva. Decreto che comprende determinate disposizioni di fase-out, in speculazione, effetto negativo sullo sviluppo dell’habitat (all’interno del quadro del diritto all’alloggiamento). Il dipartimento delle imposte comunale che mostra una predisposizione che sia fatta di sopravvalutazione. Lo Stato che beneficia di beneficiando finanziariamente dai propri errori, come ad esempio: inflazione o iperinflazione seguendo la svalutazione della zucca o il non-aggiornamento di un programma fiscale che massimizza il tasso; Governance attribuibile, evidenziando una certa incompatibilità degli interessi (la legge dovrebbe, provvidenziale, rimediabile). Quindi di nuovo il pericolo della periodicità di 3 anni e indicizzazione (in qualsiasi momento) del CFPB (tassazione dell’alloggiamento) sull’inflazione. Sfortunatamente e paradossalmente nella nostra realtà, l’illegittimità ha la legge sulla forza. Le cattive abitudini hanno una vita dura. Ma anche avere la forza della legge, un decreto rimane un decreto, sempre modificabile da un altro decreto che probabilmente a sua volta sarà la legge. Legislazione che disciplina l’alloggio-affitto-cfpb-ecc. meritare un aggiornamento più realistico, coerente e armonioso, ma in attesa di questa iniziativa dei poteri esecutivi e legislativi dello Stato, anche il dovere di ogni cittadino, quello dello stato, resta per obbedire alla legislazione della gerarchia. Decreto-etc . E le leggi in vigore.shock, i nostri leader dovrebbero informare l’opinione pubblica sull’illegalità del 10% della tassa aggiuntiva, sull’illegalità anche degli aumenti della CFPB sotto la legge del 1961 sul costo dell’affitto.. Dopo la grande disgrazia del 12 gennaio, non un gesto del municipio verso il contribuente. Stiamo aspettando, speravamo ancora: una revisione al ribasso del CFPB, una moratoria, persino un’esenzione (come nell’anno 1842, a Cap-Haitien) .enfin, in vista della tassazione o della tassazione razionale il contributo della terra dovrebbe nel nostro L’opinione esiste legalmente per qualsiasi proprietà, fondi e edilizia, costruita o meno, e corrispondono a un minimo di servizi forniti in cambio del contribuente, vale a dire: sicurezza dell’identità di registrazione-terra, coordinate catastali (GPS?), Numerazione dell’indirizzo , strade ecc. Il catasto, si dice, è usato per stabilire la base imponibile della proprietà, applicata sul reddito immobiliare. In breve, il CFIC sarebbe definito come la somma di due parti: (1) una vera tassa municipale, in cambio di tali servizi, basata sulle caratteristiche fisiche (lunghezza della facciata, area della terra, superficie o volume abitabile, ecc.) E Materiali della proprietà; e 2) una tassa reale comune basata sul reddito da affitto dalla proprietà. Nella stessa vena, modernizzare la gestione del territorio, territoriale, contribuirebbe a rafforzare il controllo, la garanzia del diritto di proprietà. Sarebbe interessante prendere il punto del CFPB, uno studio anche la relazione tra CFPB e Bidonvillization, quindi entra in Tassazione nel menu delle piattaforme applicative alle prossime elezioni municipali. L’Autorità dello Stato esercitata nel contesto della legislazione fida, sotto una leadership illuminata, e con professionalità da parte di personale qualificato, responsabile, incorruttibile, manica e rispetto della legge, maniaco del collettivo e di tutto corto, invece di avversione, paura e Lo stress ispira fiducia e suscitare ammirazione e rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *