Articles

Il ruolo delle malattie trasmesse sessualmente in demografia storica – Demografia storica – Perseo

Note e documenti 1041

Il ruolo delle malattie trasmesse sessualmente nella demografia storica

Se noi Vuoi sapere quale ruolo le malattie trasmesse sessualmente sono state in grado di giocare in passato, nella demografia storica, dobbiamo prima cercare di rispondere a diverse domande:

– cosa significa per malattia trasmessa sessualmente? Quali affetti trasmessi dal contatto sessuale dovremmo prendere in considerazione?

– da quando, e dove, questi affetti hanno sette?

– Che diffusione sono state queste malattie trasmesse sessualmente?

– Quali sono le conseguenze demografiche dell’evoluzione clinica o il trattamento di questi affetti potrebbe avere?

Possiamo quindi provare, con l’aiuto di alcuni esempi, per quantificare l’importanza demografica che questi diversi affetti sono stati in grado di far fronte, in alcune popolazioni, in determinati momenti.

Secondo gli specialisti, contiamo oggi almeno 37 germi patogeni: protozoi, funghi, batteri o virus, che potrebbero essere trasmessi dal contatto sessuale, alcuni dei quali, come l’epatite в e l’AIDS, sono noti solo per alcuni anni. Tuttavia, dobbiamo distinguere, tra questi germi, coloro la cui trasmissione è generalmente sessuale, da quelli per cui è solo un’opportunità relativamente rare. Anche in quest’ultimo caso, inoltre, questo non significa che sia un affetto benigno, ma di un caso troppo raro per avere una portata statisticamente significativa. Questa è la tubercolosi: un uomo, con tubercolosi epidididimo-testicolare o addirittura renale, può, in un rapporto sessuale, determinare alla donna fino ad allora incolume un canale tubercolare vulvare o cervicale e una grave tubercolosi genitale. Questo è, tuttavia, di una trasmissione non comune di tubercolosi.

Se prendiamo solo le malattie la cui trasmissione diventa generalmente venerata, non manterremo, in ordine alfabetico, che le seguenti dieci malattie: Blencaraghie, candidosi, i morbidi chancre, condylats, epatite B, herpes genitale, Nicolas e favre malattia, AIDS, Syphilis e Trichomoniasis vaginale. Ma non dobbiamo dimenticare che molti altri germogli non specifici possono dare, e dare abbastanza spesso, infezioni del sistema genitale seguito da sequele più o meno gravi.

i. – Malattie ripetibili e il loro possibile impatto demografico

Blencorregia o gonorée

A causa di un batterio pyogenico, un diplocue

coperto da Albert Neisser nel 1879, neisseria

Gonorrhoeae, la cui umanità è l’unico serbatoio di virus, questa malattia infetta principalmente la mucosa genitale che determina nell’uomo, dopo una breve incuba-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *