Articles

La crescita boliviana del cacao

Come ha sviluppato il settore al cioccolato?

Cioccolato del prodotto da parte di chochecos ha ottenuto riconoscimento a livello internazionale, che ha davvero beneficiato il Industria del cioccolato in Bolivia. Con la competizione della FAO, il ministero boliviano degli Affari Esteri da allora ha istituito una competizione nazionale per promuovere il cacao boliviano. Nel 2019, l’associazione chochecos ha scolpito dai vincitori della prima edizione della fiera di cacao e del cioccolato “Bolivia” e quindi aveva il privilegio, insieme a altri cinque produttori boliviani, per rappresentare il cioccolato boliviano. Sulla scena internazionale al cioccolato 2019 Fiera a Parigi.

Il set di partnership ha anche facilitato l’accesso a nuovi mercati. Grazie ad un accordo tra la FAO e la società italiana Autogrill, specializzata in servizi di catering, ora possiamo trovare il cioccolato prodotto dalla cooperativa aborigena El Ceibo negli scaffali degli stabilimenti Autogrill che partecipano alle aree autogitale, negli aeroporti e nelle stazioni ferroviarie in tutta Italia .

Adatta il cioccolato tra le preoccupazioni nazionali

La partnership stabilita con la FAO ha favorito la collaborazione e il dialogo con le autorità nazionali e subnazionali in Bolivia. In molti casi, gli agricoltori aborigeni e i piccoli piccoli trovano difficile far sentire le loro voci con i governi. La FAO ha collaborato con il governo boliviano e i rappresentanti dei produttori boliviani del cacao per sviluppare il programma di produzione di produzione di cacao e raccolta del raccolto, che mira a rafforzare i sistemi di produzione a livello nazionale. Questa iniziativa ha anche dato origine a un investimento governativo del valore di $ 21,8 milioni. Questa iniezione capitale rafforzerà la produzione di cacao in tutto il paese, che avrà impatti positivi per 3.600 produttori oltre a stimolare la produzione e aumentando la qualità dei prodotti.

in Bolivia. Come in molti altri luoghi in tutto il mondo, Le comunità aborigene sono la chiave di volta del settore agricolo. È essenziale dare loro i mezzi per realizzare pienamente il loro potenziale, indipendentemente dal fatto che la concedasse i sussidi, dando loro l’accesso a nuovi mercati o consentendo loro di partecipare al dialogo politico. In effetti, è in questo modo che riusciremo in modi sostenibili di sostentamento nelle zone rurali e, in tal modo, per fare un passo avanti verso il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Per saperne di più

  • Sito web: silvicoltura e contadino Meccanismo
  • Novità: La FAO aiuta i piccoli operatori boliviani producono un cacao sostenibile di prima qualità (inglese)
  • Sito web: FAO in Bolivia (spagnolo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *