Articles

La Vergine Maria

La Vergine Maria, Madre di Gesù di Nazareth, è una figura essenziale per i cristiani ortodossi e cattolici, che non gli danno un adorazione particolare. Anche una figura importante dell’Islam, Maria è rispettata dalle chiese protestanti per il suo esemplare e per il suo ruolo nella salvezza dell’uomo, ma non li deviano a nessuna particolare adorazione. I cattolici gli danno una venerazione come la Madre di Gesù, ma anche la Madre di Dio, sia come testimonianza che discepolo dell’amore di Dio. Lo chiamano “Marie de Nazareth”, “Beata Vergine”, o “Vergine Maria”, o “Notre-Dame” o “Madre di Dio”. Venitarono il Blessetto Marie, sempre vergine, stabilito da Cristo come madre di tutti gli uomini. La devozione mariana dei fedeli è espressa da molte processioni, pellegrinaggi organizzati da diocesi o parrocchie, verso i santuari dei mariani, spesso luoghi di aspetto della Vergine, in particolare per i bambini piccoli, come a Saint Bernadette soubirous a Lourdes nel 1858 o Fatima nel 1917 .

madre di Gesù, l’inviato di Dio

il cattolico dice che crede in Gesù Cristo, l’unico figlio di Dio, che era un uomo, “concepito dello Spirito Santo, Nato dalla Vergine Maria “, quando recita il credo alla Messa.

La Vergine Maria illumina la fede dei cristiani dal suo atteggiamento di accoglienza, della sua fiducia e della sua disponibilità a Dio. Lei riconosce nel suo figlio l’inviato di Dio, il Messia. È l’esempio del discepolo, o tutto ciò che Dio può raggiungere in un essere umano accogliendo la sua santità. Sarà designato come la madre dei cristiani, di tutti coloro che riconoscono in Gesù figlio di Dio e proclamano la risurrezione del crocifisso.

la predestinazione di Mary

il Nuovo Testamento Evoca che Dio da scegliere, per essere la madre di suo figlio, una figlia di Israele, un giovane nazareme ebreo in Galilea, “una Vergine di fidanzata di un uomo di nome Joseph, dalla casa di David, e il nome della Vergine era Marie “(LK 1, 26-27).

La lettura dell’Antico Testamento suggerisce che Maria scende da una lunga linea divina, che la sua missione era nel progetto di Dio, e che lo realizzerà . Durante la vecchia Alleanza, la missione di Maria è stata preparata da quella delle donne di Saintes. (cfr GN 3, 15)

Maria, Vergine e Incinta

Per la Chiesa cattolica e ortodossa, la verginità di Maria è legata alla divinità di suo figlio Gesù. I Vangeli secondo San Matthieu e Saint Luc (80-85) riportano l’Annunciazione, l’annuncio commesso dall’Arcangelo Gabriel a Maria, poi al suo futuro marito Giuseppe, della concezione verginale di Gesù. Mentre non ha mai fatto sesso con Joseph, quest’ultimo pensa di aver commesso un adulterio. Ma l’angelo spiega che è il Messia, nato non una volontà dell’uomo, ma data da Dio all’umanità. Gesù viene da altrove, dice: “Progettato dallo Spirito Santo”. I padri della Chiesa, come S. Ignazio di Antiochia (inizio del secolo), vedi in progettazione verginale il segno che è davvero il figlio di Dio che è venuto all’umanità. La verginità di Maria manifesta l’iniziativa assoluta di Dio nell’incarnazione. Gesù ha solo Dio come padre (vedi LC 2, 48-49). I protestanti rispettano Maria ma non credono nella sua concezione immacolata (la sua nascita miracolosa di una leggendaria madre, Anna), né alla sua assunzione.

La Vergine Maria nella Bibbia

It è necessario aspettare i Vangeli secondo San Matthieu e Saint Luc (80-85) per leggere l’Annunciazione, annuncia a Maria della concezione verginale di Gesù, poi la Visitazione, dove Maria, visitando il suo cugino Elisabetta, esprime la sua gioia Il Magnificat (LC1,39-55). I Vangeli evocano poi a Betlemme la nascita di suo figlio Gesù, (Mt 2,1-6) a cui i pastori, poi i tre re vengono a onore (Mt 2,7-12, LC 2.15-21). Il volo della Santa Famiglia in Egitto, quindi la presentazione di Gesù al tempio. Poi Maria vide l’ansia della scomparsa di suo figlio, rimanendo al tempio parlare con i dottori della legge mentre lei parte con Giuseppe in pellegrinaggio. Una volta il suo figlio adulto, Marie appare come un istigatore del miracolo di Gesù che, durante il matrimonio di Cana, cambia l’acqua nel vino. Gesù chiede a Marie: “Donna, cosa mi vuoi? Il mio tempo non è ancora arrivato”. Sua madre poi dice i servi “Fai tutto ciò che ti dirà. “(Gv 2.1-11). Infine, Maria è tenuta ai piedi della croce del suo figlio crocifisso. Gesù, prima di morire, affida Marie al suo discepolo:” Ecco tua madre “(Giovanni 19, 25-27) e il suo Discepolo a Marie: “Donna, ecco tuo figlio.” La giornata di Pentecoste, Marie è presente anche nel mezzo dei discepoli (AC 1,14).

Santa Maria, Madre di Dio, Vergine , Immacolata:

Nel corso dei secoli, i cattolici hanno sempre visto Maria il discepolo per eccellenza. In esso si manifesta tutto ciò che Dio può raggiungere in un essere umano che accoglie la sua santità.In effetti, Marie dà un consenso gratuito della sua fede all’annuncio della sua vocazione.

L’Annunciazione a Marie è collegata a Gesù, dove lo Spirito Santo svolge un ruolo fertile; “Lo Spirito Santo viene inviato a santificare il seno della Vergine Maria e fertilizzarlo divinamente”. Di fronte a un tale mistero, che supera qualsiasi comprensione e qualsiasi possibilità umana, (vedi LC 1, 34), era necessario che Maria sarebbe stata portata dalla grazia di Dio. Essere la madre del Salvatore. Nel corso dei secoli la Chiesa è diventata consapevole che Maria, “piena di grazia” da Dio (Lc 1:28), era stata riscattata dalla sua concezione. Questo è confessato dal dogma dell’Immacolata Concezione, proclamato nel 1854 da Papa Pio IX. Con la grazia di Dio, Maria dalla sua nascita, è orientata secondo l’amore di Dio, è pronto per l’avvento di Cristo venire per la salvezza di tutti gli uomini. Questo è il modo in cui può ricevere il titolo di “Immacolata”. L’assunzione di Maria significa che vivendo pienamente vivendo con lo Spirito Santo, accede completamente, con la particolare grazia di suo figlio, alla risurrezione. Marie precede il cristiano sulla strada per il salvato in Gesù Cristo.

Alcuni “nulla è impossibile per Dio” Maria risponde con l’umiltà: “Io sono il servitore del Signore, mi indirizza secondo la tua parola “(LC 1, 37-38). Così, dà il suo consenso alla Parola di Dio, e quindi divenne madre di Gesù, mettendo se stesso al servizio del lavoro di suo figlio. Ecco come è anche chiamato “Madre di Dio”. (Consiglio di Efeso nel 431). In Gesù, la Chiesa riconosce il Dio rende l’uomo, è un’affermazione essenziale della fede cristiana. Per generazioni, i cattolici affidano a Maria le loro preoccupazioni, il loro desiderio di avanzare nella fede, recitare il rosario, fare pellegrinaggi in devozione ai santuari dei Mariani. Nel ventesimo secolo, il vescovo locale ha riconosciuto per 7 presenze della Vergine Maria, compresa la natura soprannaturale dei fatti come (Fatima (1917 – Portogallo), o Beauraing (1932 – Belgio).

Domitille Bianco Tavernier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *