Articles

Papa Francis nomina per la prima volta una donna ad un livello molto alto al Vaticano

Questa è la prima volta nella storia del Vaticano che una donna è nominata sotto-segretario della sezione per Relazioni con stati, l’equivalente del Ministero degli Affari Esteri.
pubblicità

le papa françois ha nominato per il primo Tempo una donna come sotto-segretario per i rapporti con stati, una grande posizione diplomatica in Vaticano, secondo le notizie del Vaticano. Francesca Giovanni ha lavorato per 27 anni nel Segretaria di Stato, nelle relazioni con la sezione degli Stati, ed è stata promossa a una posizione ministeriale junior.

La prima donna in questa posizione nella storia del Vaticano

Francesca Giovanni, 66 anni, specialista nel diritto internazionale e dei diritti umani, assumerà le responsabilità di una posizione ministeriale junior In un reparto nominato la sezione per i rapporti con gli stati, dove ha lavorato per 27 anni. Sarà uno dei due vice ministri degli affari esteri vaticani.

pubblicità

“Questa è la prima volta che una donna detiene una posizione di gestione presso il Segretaria di Stato”, ha affermato Francisca di Giovanni in una determinata intervista in Vatican News e Osservatore Romano. “Il Santo Padre ha fatto una decisione innovativa, che è certa, che, al di là della mia persona, rappresenta un segno di attenzione verso le donne. Ma la responsabilità è legata alla funzione, più che al fatto di” essere una donna “. Ha aggiunto.

Dice che vuole aiutare a raggiungere, con i suoi colleghi e con “altre donne” la visione del Papa, che ha secondo lei, fa un “inno del ruolo delle donne” nella sua omelia lo scorso gennaio: “Le donne sono donatori e medie orientabili e devono essere pienamente associati ai processi decisionali. Perché quando le donne possono trasmettere le loro donazioni, il mondo è più unificato e altro ancora in pace, “Cite Francisca, secondo le notizie del Vaticano.

Mezza dozzina di donne ha posizioni di responsabilità

La Chiesa cattolica consente solo agli uomini di diventare sacerdoti e le donne hanno tradizionalmente occupato amministrativo Posizioni in Vaticano, secondo NBC News. Diversi gruppi di donne, come l’Unione Internazionale di Superiore Generale (UISG), hanno a lungo chiedendo al Papa di dare più responsabilità alle donne in Vaticano, tra cui più della metà dei cattolici sono donne.

Lo stesso soggetto

  • Il Papa accetta le dimissioni dell’ambasciatore del Vaticano in Francia, accusato di aggressione sessuale

Il Vaticano è uno stato sovrano situato a Roma, che ha relazioni diplomatiche con oltre 180 paesi. Secondo le notizie della NBC, solo una mezza dozzina di donne ha posizioni nelle responsabilità del Vaticano, come Barbara Jatta, che gestisce i Musei Vaticani, e Cristian Murray, Assistant Check Office Controllo dell’ufficio.

Julia Galan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *