Articles

Strategia di tossicità cardiaca precoce secondaria per antracicline e terapie molecolari mirate

Riepilogo

ChemOterapia antraciclina e terapie molecolari mirate hanno migliorato la prognosi dei pazienti con cancro. Tuttavia, la loro prescrizione può essere limitata dal rischio di tossicità cardiaca. La gravità della menomazione dei miocardici può variare da una disfunzione ventricolare sinistra (VG) asintomatica a insufficienza cardiaca congestizia refrattaria. La cardiomiopatia indotta può essere reversibile o irreversibile a seconda del tipo di chemioterapia, dei metodi di amministrazione e delle caratteristiche del paziente. È essenziale per gli oncologi e i cardiologi per valutare il rapporto rischio-rischio ridimensionando il rischio di cuore avverso con profitto in termini di mortalità. La rilevazione anticipata di una cardioxicità relativa alla prescrizione della chemioterapia contenente antracicline o alcune terapie mirate è quindi un problema importante. La determinazione della troponina, la misurazione della frazione di espulsione e la valutazione dei parametri di deformazione del miocardico sono i principali strumenti diagnostici proposti per il rilevamento precoce della disfunzione VG secondaria alla prescrizione di antraciclina o terapia molecolare mirata.

Il pieno Il testo di questo articolo è disponibile in PDF.

Riepilogo

Antracicline e agenti molecolari mirati hanno migliorato la prognosi di chemioterapici sottoposti a chemioterapici. Tuttavia, l’uso di queste terapie è limitato a causa del rischio di tossicità cardiaca. La gravità della cardiomiopatia può variare da una disfunzione ventricolare a sinistra asintomatica (LV) a una grave insufficienza cardiaca congestizia. La cardiomiopatia può essere reversibile in oro irreversibile sul tipo di chemioterapia, modalità di amministrazione e caratteristiche del paziente. Diversi studi destinati al rilevamento anticipato e alla valutazione degli strumenti per caratterizzare a rischio di sviluppare effetti collaterali cardiaci al fine di prevenire gravi disfunzioni LV. Secondo questa letteratura, si raccomanda che la valutazione iniziale e il follow-up dei pazienti sottoposti a questi chemioterapia siano perfrald utilizzando il dosaggio della troponina, la valutazione del ventricolo sinistro espellere la frazione e la valutazione della deformazione miocardica LV che valuta il ceppo longitudinale LV globale.

Il testo Pieno di questo articolo è disponibile in PDF.

Parole chiave: tossicità cardiaca, antraciclina, terapie molecolari mirate, troponin, cardio-oncolgy

Parole chiave: cardiotossicità, antraciclina, agente mirato, tronco molecolare, tronologico Cardio-oncologia

Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *