Articles

vacanze D ' Estate: I nostri 6 Affascinanti Indirizzi in Francia

Dove sarà la strada festiva di quest’estate da tutti i pericoli? Se l’orizzonte non è ancora completamente cancellato, i viaggiatori possono già essere una ragione: le destinazioni distanti non saranno nelle prossime vacanze. C’è una scommessa forte che il nostro GPS si concentrerà sulla Francia e in misura minore in Europa. I dipartimenti francesi più conservati (Cantal, Creuse, Lozère, Nièvre), possono già – senza essere troppo sbagliati – appaiono come valori sicuri. Mettendo le mani sulla sua vecchia collezione di guide verdi, spolverando la pila di carta Ign, apri il tronco ai ricordi delle sue vacanze d’infanzia, e soprattutto, dopo anni di promesse in aria, rallentare finalmente … come ha detto che Marcel ha detto Proust , l’unico vero viaggio non è cercare nuovi paesaggi, ma avere nuovi occhi.

Côtes-d’Armor a Tarn

Ostelli, hotel, affittacamere o cottage, hanno già preso nota: da Savoia a Vaucluse, Côtes-de Armature a Tarn, la difficile parentesi di confinamento, con chiusura temporanea delle istituzioni, ha lasciato il posto a un’ondata di emulazione. Come ricevere il tempo di Covid-19? Nella testa del futuro turistico, il bisogno di essere rassicurato precede il desiderio di lasciar andare.

Tutti riposiziona, iniziando così ad ammorbidire le regole di cancellazione (“rimborsate così confinate”) e le procedure di pulizia dei muscoli. Obiettivo per i più severi standard sanitari è l’obiettivo delle altre banche, graziosa guest house con piscina a dieci minuti dal centro storico di Albi: “Webinar, sorveglianza internet, newsletter professionali, godere del confinamento per spazzare la portata del possibile “Dichiara il proprietario, orgoglioso della sua carta sanitaria consultabile online.

Disinfezione dei tasti, gestione del flusso, nuoto limitato, ma anche la fornitura di salviette disinfettanti, ritorna a una decorazione di base (ruded con libri, neonati, copriletti, cuscino) e servizio a tavola da un buffet: “È Ancora perfettibile, piano, ad esempio, per utilizzare un depuratore di superficie dell’ozono, più Ecolo rispetto a tutti questi prodotti virucidi. “Gioca la carta di trasparenza a rischio di ecorbing del sogno? Fedele alla Royal Maxime “Non spiegare mai, mai compagnia”, le grandi case di lusso affrontano il dilemma.

anche da leggere:

Turismo: i francesi stanno andando al potere Andando in vacanza estiva

nuovo mondo, nuovo sogno?

“Con i 100 ettari di vigneto e foresta che il dominio conta, questa crisi non disturba fondamentalmente il nostro Esperienza “, afferma Jerome Tourbier, fondatore delle fonti di Caudalie, la maestosa istituzione di Smith Top Lafitte, nel Bordeaux, che parzialmente ha riaperto la scorsa settimana. Tour privato delle cantine, degustazione di vini, rubinetti al centro benessere, Gueuleon al sole, come molti piaceri stellati che rimangono controllati al 100%.

“anche i nostri bacini trattati con il cloro sono accessibili, continua l’albergatore. Cosa disturberà per lo più il nostro funzionamento, è la mancanza di interazione che i nostri clienti affermano con il personale. Innovare al margine, in i dettagli dei nostri atti di servizio. Soprattutto perché altri host non vogliono che ascoltino del virus durante il soggiorno. “Per mettere in vacanza da Covid-19, o come riconcchiarersi, con discrezione, lusso e magia al momento di Barriere: Ecco una delle tante sfide che l’universo di lusso dovrà affrontare entro settembre.

Ancora il mondo, nuovo sogno? Mentre le prenotazioni hanno rilevato, le prime tendenze emergenti … obblighi di distanziamento sociale, la fretta a spazi di grandi dimensioni è confermata: Destinazioni natura piuttosto che “Break Break”; Affitti Casa con vista sulla campagna o sulla montagna piuttosto che tra le quattro mura di un municipio. Andando per la punta del mondo sulla piattaforma di Cantal, trova il gusto del “roadtrip” sulla strada dei piccoli villaggi del Périgord, sbarazzarsi dell’aria di mare sulla terrazza di un cottage di Finistère …

Tuttavia, dopo settimane di isolamento forzato, il “buon piano” alla moda che stiamo sussurrando come un segreto insiderosi sempre il Berger Buren si ingrandì nel cantal, o il borgo in pietra secca perduta sullo sfondo delle Cevennes, Cliché contemporaneo dal ritorno all’essenziale? Eshetes già sa che passeggiare in Arles o Avignone senza orde di turisti sarà un’opportunità da non perdere se i confini rimangono chiusi. Insieme, i castelli della Loira e altri importanti siti storici di solito sono stati assistiti.

Picking della frutta e isola privata

Queste vacanze postConfine celebreranno finalmente il ritorno del collegamento.Nella tribù, ovviamente, ma anche da solo, dalla scoperta di microinterritari e terroir. Sorrisi mascherati, il gusto degli altri sarà più che mai nei dettagli che non ingannano un’ospitalità ben fatta, dal più semplice (comfort della stanza, della qualità della colazione) al più raffinato.

Per restituire il significato del piacere accomodando nuovi vincoli, le buone iniziative non mancano: Bio frutto raccogliendo direttamente sull’albero (al nuovo Bastide di ulivi, davanti a Port- Cros), fuga per La giornata su un’isola privata al largo di Marsiglia (prenotando presso l’Hotel C2), pungeva una testa nell’aversiana bacino dell’acqua di mare del cerchio dei nuotatori di Marsiglia (al Residence Old Port), bloccano la sua nicchia del barbecue nel parco e Il suo erbario privato con verbena, citronella, timo e melice (nelle case di montagna a Paailerols nel cantal) e offre anche un “suono del suono senza toccare” durante le ciotole tibetane (presso la Loira Valley Lodge, a sud dei tour).

Infine, difficile da implorare la mente cittadina: nel 2020, l’indirizzo giusto è anche quello che è commesso. Alcuni ospiti, come la cabina del lupo, ai margini della Foresta di Compiegne, congelarono le loro tasse dalla prossima stagione per tenere conto dell’impatto della crisi sulla situazione finanziaria dei francesi. Altri, come il Chartreuse del Maine, una delle bellissime pensioni di Dordogne, offrono vacanze alle famiglie di caregivers. Chahuté su tutti i fronti negli ultimi tempi, il viaggiatore potrebbe trovare questa estate un po ‘di …

in Touraine: “Loire Valley Lodge”

in una foresta di 300 ettari ( Querci, charms, castagne, cauzione, pineta), queste 18 alberghi appollaiati a quattro metri da terra e decorati da diversi artisti (Charlelie Couture, Aurelius …) apriranno le loro porte all’inizio di luglio. La Loira Valley Lodge interpreta la carta di isolamento morbido. Una circostanza “senza contatto” nel cuore di una natura massiccia ma senza molto pericolo. Check-in su “L’app”, la colazione depositata in un cestino issato sul letto, la cena consegnata (lo chef su richiesta dei tapas freddi), massaggi sulla terrazza di ogni lodge al suono degli uccelli e del vento “per godere terpeni e fittycids “. Vuoi saperne di più sulle virtù degli alberi? Un sylvoterapista ti metterà in pista.

da 285 € a notte in camera doppia con colazione (385 € ad agosto). www.loirevalleyldges.com

nel vaucluse: “Metafort”

Questo vecchio destalide del XVII secolo, ben posizionato nel Vaucluse, consente di irradiare a Avignone, Gordi o Isle -sur- La-Sorgue. Questa struttura a sei camere da letto si avvicina all’estate un po ‘più di natura, grazie a una settima camera da letto costruita in un annesso di distanza, senza una connessione Wi-Fi ma con una vista magica sopra le gole del nesque. Gli abitanti delle città saranno in grado di preferire la stanza “sotto le stelle” il cui letto matrimoniale montato su rotaie consente di trascorrere la notte a contemplare un cielo senza inquinamento. I cestini isotermici prestati dal proprietario sono un’opportunità per fare un tour delle buone “azionamenti” della regione e quindi toccare la campana ai grilli.

Dal 158 la notte in camera doppia con colazione (178 € ad agosto). www.metafort-proovence.com

in Haute-Loire: “Il vulcano del sens”

Aperto per un anno in un dominio privato di 55 ettari popolato da lupi, questo ecolodge , Vicino nel villaggio di Besle, ai piedi dei vulcani di Auvernia, incontra le esigenze del “mondo dopo”: esigente etichettatura verde (GreenKey), solo cinque camere, presto un’autonomia elettrica. Ma anche la compagnia Drool (torrente bordato da una spiaggia naturale), una cucina a base di piante selvatiche, un orto e padroni di casa deliziati per condividere la loro scienza. Aggiungiamo alcuni piaceri piuttosto “Compatibile Covid-19”: i pasti serviti in camera e un “Balneo” privato su ogni terrazza, da cui si può vedere le stelle cadenti del 15 agosto.

Da € 215 a notte in camera doppia con colazione (235 € ad agosto). www.ecolodge-le-volcan-des-sens.com

nel polo: “appollaiato”

a un quarto di un’ora di Belle, nel Comune di Bellou-Le -Trichard, il panorama Claire Stickland inaugura quest’anno la sua seconda cabina di legno. Se il primo, discretamente ospitato in maestri rami, rende omaggio all’infanzia (rivivere la serie di “Robinson Swiss”), la nuova “casa appollaiata” invita, per decollare molto comodamente. Ancorato davanti a un paesaggio di bellezza (albero notevole, boschetto, colline e foresta), la graziosa biccoque di due camere da letto presenta tutto il fascino di un vecchio rig.Sul programma di questo continuo odissea verde: bagno di clorofilla, pranzo a piedi nudi sul ponte, viaggio nei boschi, contemplazione dell’orizzonte. E se l’invidia ti porta a tornare a terra, tutto intorno allunga il parco nazionale di Perche con i suoi indirizzi nel vento.

da 350 € le due notti per due e 450 € per 3-6 persone (150 € La notte extra). Da 1 000 € la settimana. www.perchedansleperche.com

Nelle valutazioni dell’armatura: “Le piccole case arin”

dall’aperto, la libertà di movimento, la calma di un bordo del mare protetto, cammina I percorsi debolmente frequentati di Pointe Kerarzic e ancora una piccola vita sul porto: in pieno paese di Paimpol, le piccole case Arin, composte da tre cottage che si affacciano sull’anse o sul giardino, raccontano un’arte di vivere nel Breton che dovrebbe essere Unanime questa estate. Zuppa di aria e pesce brillante. Il proprietario, che vive nella vicina fattoria marina, ha rivisto la sua lista di buoni punti nella zona concentrandosi sulla tranquillità.

da 70 € a notte per due nella casa del piccolo orso (95 € a luglio e agosto). www.lespetitesmaisonsarin.fr

nei Pirenei-orientali: “Castello di Riell”

rinomato per il know-how del suo palazzo termale gastronomico di Eugénie-les-Bains, il Guérard La famiglia riceve anche nella sua seconda casa di fronte al canigou, un’ora da Collioure: il castello di Riell, splendore barocco tagliato dal mondo. A partire da luglio, fa parte della nuova formula per le loro fonti di pensionamento, un programma “post-covidide” che mira a riconquistare la forma dopo queste settimane confinate: rimozione dell’energia mentale, aumenta il sistema immunitario. Il centro benessere sarà trasferito all’aperto in un armadietto verde e la cucina sarà ovviamente posizionata. La casa, che è utilizzata per mirare l’eccellenza, l’ufficio obbligatorio Veritas di accompagnarlo nella creazione di riferimenti sanitari in questa stagione.

da 183 € a notte in una camera doppia (230 € ad agosto). www.chateauderiell.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *