Articles

Vulcano: una colonna di cenere di Sinabung in Indonesia

Vulcano: una colonna di cenere di Sinabung in Indonesia
© & Nbspsstrawan Gotpting / AP / Sipa

La colonna Ash del vulcano indonesiano Vulcano Sinabung

Martedì 2 marzo 2021, il Sinabung, situato in Indonesia, ha rilasciato una colonna impressionante di ceneri e fumo. I vulcanologi che osservono questo vulcano contavano più di tredici proiezioni, che hanno raggiunto 5000 metri (5 km) alti, secondo AFP. Le autorità non hanno identificato il livello di avviso del vulcano ma, come precauzione, è vietato andare in una superficie di cinque km raggio attorno al cratere. “L’ampia cupola di lava può esplodere in qualsiasi momento innescando una valanga ancora peggiore delle nuvole brucianti”, spiega al Muhammad Nurul Asori News Agency, uno dei gestori della sorveglianza. Per diversi secoli, il Sinabung è rimasto addormentato prima di svegliarsi nel 2010. L’eruzione aveva poi fatto due morti.

Spectacular Erucutions in Indonesia Mount Sinabung Vulcano Invia cenere tre miglia nel cielo pic.twitter.com/gq2zyfbkcl “/ P> – The Sun (@Thesun) 2 marzo, 2021

Etna Eruzione in Italia

Dal 16 febbraio 20, 2021, il vulcano dell’Etna, in Sicilia (Italia) sta parlando molto su di lui. E per una buona ragione, il suo cratere dà origine a una spettacolare attività strombolica: fontane di lava che si alza fino a 700 m dal suo vertice, flussi e esplosioni sporadici dando origine a una doccia di pietre. Sebbene spettacolare, questa eruzione è fortunatamente sicura, assicurare le autorità italiane, per le città dei dintorni e i loro abitanti.

Eruzione-vulcanica-Etna-Sicilia-Italia Eruzione dell’Etna in Sicilia, Italia, 16 febbraio 2021. © Salvatore Allegra / AP / Sipa

Che cos’è un vulcano?

Un vulcano di solito ha un modulo cono dug D ‘un orifizio. Questo orifizio chiamato cratere è dovuto a crepe nella crosta terrestre. Da lì, può scappare dalla roccia di un magma più o meno liquido che scorre dai vulcani di eruzione – ceneri e gas vulcanici.

Struttura-DA-VOLCAN-View-en-Cut
Struttura di un vulcano, Vista in taglio © Ivan Ryabokon

Come è formato un vulcano?

I vulcani sono formati a causa dell’ascensore e dell’accumulo di magma sopra la crosta della Terra o l’oceano nel caso dei vulcani sottomarini . Questo magma, di solito proveniente dalle profondità del mantello terreno, riscaldato dall’attrito delle piastre tettoniche tra loro, solidificati a contatto con l’atmosfera o l’acqua nel caso di oceani sottomarini. Quindi forma un cono vulcanico.

Quali sono i diversi tipi di vulcani?

Ci sono diversi tipi di vulcani:

  • vulcani con eruzioni effusive . Sono anche chiamati eruzioni laviche o eruzioni hawaiane. Le loro caratteristiche: rifiuta regolarmente la lava fluida scorre intorno ai 1200 ° C.
  • Vulcani con eruzione esplosiva. Questi esultano una lava tra 300 ° C 3 900 ° C, coerenza piuttosto spessa e viscosa ciò che lo rende fluire. Risultato, forma un tappo gentile sul cratere del vulcano. D’altra parte, l’eruzione spruzza la cima del vulcano che innescano ciò che si chiama nuvole ardenti, vale a dire valanghe di pietre pissanti, gas, ceneri e blocchi vulcanici. Questa valanga può salire diverse centinaia di km / h è calda (oltre 500 ° C) e devastante.
  • Vulcani sottomarini. La loro operazione è diversa dai vulcani terrestri da una volta in superficie, la lava si raffredda immediatamente. Quindi forma la lava del cuscino (“cuscini di lava”). Ci sono 1,5 milioni di vulcani sottomarini, il che significa che sono 1.000 volte più probabili dei vulcani terrestri attivi. Le eruzioni subacquee sono anche all’origine della stragrande maggioranza della lava rovesciata ogni anno dai vulcani.

Qual è un’eruzione vulcanica?

un’eruzione vulcanica è un fenomeno geologico che si verifica durante un periodo di attività di un vulcano. Questo inizia a emettere lavida, pezzi di saponi “tephras”, gas o / e ceneri. Considerato un disastro naturale, un’eruzione vulcanica può quindi causare grandi danni materiali, umani e ambientali.

Cos’è un terremoto?

Chiamato anche terremoto, un terremoto è un set di jenches e deformazioni improvvise della superficie della terra causata da attrito o entanglement da diverse piastre terrestri. I terremoti possono essere variabili ma l’intensità più violenta può comportare la distruzione di case, strade o ponti. Ogni anno il pianeta soffre di 100.000 terremoti, che vale il titolo di rischio naturale più assassino.

Guida in caso di terremoto © yutthaphan mekloy

Cosa sono I vulcani in Francia?

I vulcani del massiccio centrale

  • in Francia, la maggior parte dei vulcani, (oltre 1.000), si concentra sul massiccio centrale. Alcuni sono addormentati o si offrono e gli anziani sono stati lì per 25 milioni di anni. I vulcani del Massif Central sono visibili nella catena di Puys (Puy de Pariou, Gour de Tazenat, Puy de Dome, il Puy della mucca o il Puy di Montchal che, dai suoi 7.000 anni, è il Volcano De France più giovane) , Le montagne Dore (Puy de Sancy, Lake Chauvet, lago Pavin, ecc.) E il massiccio du Mézenc (incluso Mont Mézenc e Mont Gerbier de Jonc).
  • I vulcani di AGDE. Conosciuto per le sue spiagge, la regione di Agde elenca 3 coni vulcanici che il più noto è Mont Saint Loup. Affacciato sul Golf of Cap D’Agde, popolato con le case, quasi dimentichiamo che Mont Saint Martin è anche un vulcano. Sono tutti estinti oggi. Infine, il piccolo Pioch, durante la riabilitazione, ora agisce come un’estensione del golf di Agde.

I vulcani del Dom-Tom

  • in Guadalupa, il soufrière, a 1467 metri di altezza è soprannominato “la vecchia signora”. Questo vulcano si trova nel parco nazionale di Saint-Claude, a sud dell’isola inferiore inferiore. Questo è l’unico vulcano attivo sull’isola anche se è, per il momento, nello stato di riposo eruttivo.
  • Sempre nelle Indie occidentali, Martinica, la montagna sbucciata, a 1397 metri, è un Vulcano attivo situato nel nord dell’isola. L’ultima eruzione di questo vulcano risale al 1902, distrusse la città di Saint-Pierre situata ai suoi piedi e 30.000 persone hanno perso la vita.
  • Lové sull’isola dell’incontro, il pitone della fornace Culms a 2632 metri. Questo è l’unico vulcano attivo sull’isola di Reunion ed è anche il 40% dell’isola nella sua parte sud-est. La fornace LPITON è anche parte dei vulcani più attivi del pianeta – vicino ad un’eruzione ogni nove mesi.
  • Un altro famoso vulcano dell’incontro: il picco della neve. Con i suoi 3070 metri sul livello del mare, è il culmine dell’isola di Reunion. Questo vulcano, che non è stato in funzione per quasi 12.000 anni, sarebbe emerso dall’Oceano Indiano più di 3 milioni di anni fa per dare alla luce l’isola di Reunion.
  • Infine, in Polinesia francese, a 435 metri è Mehetia, un’isola vulcanica dell’arcipelago dell’isola della società, ora disabitata.

Il vulcano dell’arcipelago di Kerguelen

Il vulcano du Devil (315 metri) situato nell’arcipelago di Kerguelen, a sud dell’Oceano Indiano, è una piccola montagna situata sulla grande terra, isola principale. L’arcipelago. Questi sono uno dei vulcani più giovani del Kerguelen.

Quali sono i vulcani del mondo?

  • stromboli, in Sicilia: Lova su un’isola circolare tra le coste siciliane E l’Italia, è dal mare che possiamo osservare lo Stromboli (926 m), dell’isola omonima. Nel novembre 2020, il vulcano soprannominato dai siciliani “Iddu” sii “lui” come se fosse una persona, di nuovo risvegliata provocando una fitta nuvola di cenere per 4 minuti.
  • Etna: in Italia sempre e anche in Sicilia, è l’Etna. Dalla cima dei suoi 3.330 metri sul livello del mare, è il vulcano attivo più alto in Europa. L’Etna è anche uno dei vulcani più attivi del mondo ed è stato incorporato nella lista dei vulcani del decennio.
  • Le Kilauea, alle Hawaii: negli Stati Uniti, a sud-est. Dall’isola delle Hawaii , la montagna di Kilauea ospita uno dei vulcani più famosi del mondo. L’attività di Kilauea è anche un luogo privilegiato di studio dei fenomeni sismici.
  • The sakurajima, in Giappone: Situato a sud dell’isola di Kyushu in Giappone, a un breve seguace della città di Kagoshima, possiamo ammirare dalla baia questo maestoso vulcano (1.117 metri) che domina l’orizzonte . Questo è uno dei vulcani più attivi del Giappone e dove il rischio umano è uno dei più alti del paese a causa delle ardenti nuvole e dello tsunami può portare a.
  • Mount Fuji, in Giappone: sempre sul nippone Arcipelago, c’è un altro famoso vulcano: Monte Fuji.Questa montagna situata nel centro del Giappone sull’isola di Honshū, ammonta a 3.776 metri sul livello del mare, che la erige nel punto più alto del Giappone. È un vulcano attivo anche se la sua ultima eruzione risale al 1707. Alto posto turistico, Mont Fuji è un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO.
  • Mont Saint Helens: Si trova nella contea di Skamania dello stato di Washington (Stati Uniti) che possiamo vedere Mont Saint Helens (Mount St. Helens). Questo vulcano attivo appartenente alla catena a cascata, sezione del Pacific Firebelt comprendente circa 160 vulcani attivi. Mont Saint Helens è ben noto per le sue esplosioni rilassanti ceneri vulcaniche e nuvole ardenti.
  • The Kilimanjaro: Montagna situata nel nord-est della Tanzania, il Kilimanjaro è composto da tre vulcani: la Shira. Ovest (3.962 metri sul livello del mare ), The Mawenzi in Oriente (5.149 metri), e tra i due più recenti Kibo la cui foto di Uhuru (5.892 metri) è ancora il culmine dell’Africa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *